A proposito di Amsterdam

Edonismo e cultura, canali e piste ciclabili, tulipani e musica tecno, case seicentesche e quartier generali di multinazionali. Sembra proprio che Amsterdam abbia qualcosa per tutti, e se considerate che la capitale dei Paesi Bassi conta 800.000 residenti e 3.6 milioni all'anno di visitatori, l'offerta è davvero molto vasta.

In qualsiasi modo arriviate ad Amsterdam, cominciate la visita della città dalla stazione centrale. Costruita nel decennio del 1880 su tre isole artificiali che dividono il fronte del porto dal centro storico di Amsterdam, questa imponente struttura ha una copertura in ghisa di 40 metri. Da qui si esplorano le sinuose vie del centro ed i famosi canali che lo circondano.

I canali sono parte dell'eredità del XVII secolo, l'Età d'oro olandese. Un altro esempio sono le influenti opere di Rembrandt, Vermeer ed altri dell'epoca, esposte al Rijksmuseum (www.rijksmuseum.nl). Capolavori dei secoli successivi sono invece al rinnovato Stedelijk Musem (www.stedelijk.nl). Fino alla riapertura del Museo Van Gogh (www.vangoghmuseum.nl) prevista in aprile 2013, potete vedere i dipinti dell'artista olandese più famoso in una mostra speciale allestita all'Hermitage Amsterdam (www.hermitage.nl).

Ispirati da Vincent? Comprate un mazzo di girasoli (e molto altro) all'Albert Cuypmarkt (www.albertcuypmarkt.nl), aperto dal lunedì al sabato e noto come il mercato giornaliero più grande d'Europa. Il centrale Droog (www.droog.com) offre oggetti di design, da biciclette in bambù a sedie in pelle di mucca. L'Olanda è il maggior esportatore di formaggi al mondo, scoprite perché al delizioso negozio Gewoon Kaas (www.gewoonkaas.nl).

Città cui sviluppo è stato largamente finanziato dal commercio delle spezie, Amsterdam offre un'eclettica selezione culinaria. Il Coffee & Jazz, situato in centro in Utrechtsestraat 113, oltre alla caffeina e l'ottima musica propone una deliziosa cucina indonesiana. Per ogni occasione, da un tè pomeridiano con dolci a una cena a base di pesce, prenotate un tavolo sulla terrazza del Café de Jaren (www.cafedejaren.nl), che si affaccia sul fiume Amstel. Per un'esperienza di qualità, provate De Kas (www.restaurantdekas.nl), il cui menu fisso include verdure, erbe e fiori commestibili direttamente dal suo vivaio.

La reputazione di Amsterdam come città del peccato tende ad oscurare quanto sia invece diversificata la sua vita notturna. Il quartiere a luci rosse ed i famosi 'coffee shop' illuminano la scena, ma anche luoghi come De Biertuin (www.debiertuin.nl), una birreria con giardino dove persino nonni e bambini possono sentirsi a proprio agio. Melkweg (www.melkweg.nl) è teatro, cinema e luogo di concerti in un unico locale. Paradiso (www.paradiso.nl), una ex chiesa, è ora un bellissimo spazio concerti con musica dal vivo in settimana e serate con DJ nel weekend.

Se siete in città il 30 aprile, partecipate al Koninginnedag, il Giorno della Regina (www.koninginnedagamsterdam.nl/queensday.html). Il compleanno ufficiale della Regina Beatrice è un festival color arancione in onore della Casa d'Orange, la famiglia reale, con vestiti, cibo, bevande e striscioni arancioni in tutta la città e feste che durano fino al mattino. In agosto, il Grachtenfestival (www.gratchenfestival.nl) è un festival di musica classica molto amato, con performance in riva o sui canali. Il Windmill Day a Zaanse, una gita fuori porta in bicicletta per visitare i mulini a vento, ha luogo in settembre e potrebbe essere l'escursione più ecologica in assoluto.

Inserisci la destinazione

Cerca e prenota un hotel

FACOLTATIVO

calendrier

 notte(i)

+ altre opzioni

> Consulta/Annulla la prenotazione

La Garanzia del miglior prezzo