A proposito di Bruxelles

Capitale del Belgio, quartier generale NATO e centro dell'Unione Europea: Bruxelles è cuore pulsante della politica internazionale. Se vi aspettate di trovare un insipido centro burocratico poliglotta, vi ricrederete più che piacevolmente. Bruxelles ha più di mille anni di storia, una popolazione energica, due lingue ufficiali (francese e fiammingo) ed una miriade di gemme culturali e architettoniche. Non solo: ovviamente frequentata da politici e giornalisti, la città offre una vasta scelta di ottimi ristoranti e locali notturni.

Iniziate la visita di Bruxelles dalla Grand Place, la maestosa piazza principale della città, per poi proseguire verso le maggiori attrazioni: il Palazzo Reale (www.monarchie.be), la Cattedrale di San Michele e Santa Gudula (www.cathedralestmichael.be) e l'Atomium (www.atomium.be), iconico monumento costruito nel 1958 per l'Expo che offre una superba vista sulla città. Ma siete davvero sicuri che tale panorama sia reale? Ponderate su questo e altri dilemmi filosofici al Museo Magritte (www.musee-magritte-museum.be), che espone più di 200 opere dell'influente artista surrealista.

I belgi apprezzano la pittura, ma adorano anche i fumetti: Hergé con le Avventure di Tintin e Peyo con i suoi Puffi sono figure culturali molto amate. Potete trovare le loro creazioni alla libreria Brusel (www.brusel.com). Per abiti e accessori realizzati con materiali riciclati, andate da Ethika (www.ethika.be). Curiosate tra i negozi di moda in Avenue Louise e visitate il mercato domenicale in Place Jordan per fiori e frutta fresca, vestiti, bric-à-brac e deliziosi spuntini. Per il dessert, seguite l'adorabile fragranza di cioccolato fino a Grand Sablon, dove si trovano le migliori cioccolaterie belghe come Neuhaus (www.neuhaus.be), inventori della famosa 'praline'.

Il tradizionale piatto di cozze servito con patatine fritte è imbattibile e da leccarsi i baffi, ma la cucina belga non è solo moules-frites e va oltre i ristoranti turistici della Rue des Bouchers. Situato a Ixelles, Slurps (www.slurps.be) è un ristorante trendy vegetariano con menu internazionale. Per una cucina tipica condita da una vista sensazionale, andate al MIM (www.restomim.com), locato nella cupola art nouveau del Museo degli Strumenti Musicali. Trovate simile decor artistico al Comme Chez Soi (www.commechezsoi.be), insieme ad un favoloso menu degustazione a sei portate.

Il Belgio produce alcune tra le migliori birre al mondo. Un ottimo luogo per assaporarle, nonostante il suo nome allarmante, è A la Mort Subite (www.alamortesubite.com), locale aperto da quasi un secolo. A Saint Gilles, quartiere in rapida espansione residenziale vicino la stazione Midi a sud del centro, trovate molti ristoranti, bar e locali notturni. Cercate qualcosa di diverso? Fate un giro in barca a remi nel laghetto di Bois de la Cambre, il più bel parco pubblico di Bruxelles, seguito da un tè pomeridiano allo Chalet Robinson (www.chaletrobinson.be). Datevi alle danze all'esclusivo Les Jeux d'Hiver (www.jeuxdhiver.be) o allo Spirito (www.spiritobrussels.com), uno spettacolare night club, bar e ristorante in una ex chiesa riconvertita.

A fine agosto, il Brussels Summer Festival (www.infofestival.be) offre concerti e spettacoli all'aperto. L'Ommegang, a luglio, è una commemorazione dell'arrivo di Carlo V a Bruxelles nel 1549. La Nuit Blanche (www.nuitblanchebrussels.be), festival di arte, film, concerti, balli, cultura e workshop che dura tutta la notte, si svolge in ottobre e termina giustamente con una lauta colazione gratuita.

Inserisci la destinazione

Cerca e prenota un hotel

FACOLTATIVO

calendrier

 notte(i)

+ altre opzioni

> Consulta/Annulla la prenotazione

La Garanzia del miglior prezzo